9/8/2010

Stamattina sveglia presto, colazione al bar del campeggio e smontaggiio tenda, per fortuna senza pioggia! Un saluto agli scoiattoli cip e ciop e a un loro cugino grande con lka coda bianca che stamattina si èm fatto un giro atrtorno al nostro campo.
Ore 9.45 am
Siamo partiti dal campeggio. Oggi c'è un bellissimo sole, ovviamentre, dato che ce ne stiqamo andando. Abbiamo deciso di fare una deviazione per vedere uno scorzio del Grand Cayon che oieri avevamo visto solo con la nevbbia.
10.10
dopo un'ultima vista al canyon (vista encantada) via diretti verso il caldo!
Oggi col sole si napprezza meglio la varietà di colori di questo luogo: il verde degli alberi, i colori vivaci dei fiori, il bianco dei tronchi delle betulle, il rosso delle rocce. In alcune zone ci sono i reschi di alberi carbonizzati per vecchi incendi.
11.47
siamo scesi parecchio, anche se siamo ancora su un alitipiano. Ora le forsete di conifere e betulle e prati alpini con fiorellini colorati hanno lasciato il posto a una pianura cosparsa di bassi cespuglicoriacei. Sullo sfondo le propaggini di un altro altipiano con gli strati colorati bianchi e rossi.
1.00 pm
Ci siamo fermati a vissitare un monumento nazionale "Pipe Spring". C'è un piccolo castello costruito su una sorgente, la ricorstruzione di come vivevano i Kaibab Paiutes prima degli Europei e i pioneri.
Ci siamo poi rimessi in marcia per la pianura (che è ancora un altopiano) circondata di muraglioni di rocce stratificate colorate. Il paesaggio è sempre piuttosto secco, anche se in alcuni punti si vedono campi più verdi e mucche al pascolo.. Sullo sfondo, a ovest, si vedono delle montagnbe
1.44
siamo scesi ancora parecchio. La temperatura sale rapidamente.
2.00 pm
abbiamo preso la interstate 15. La zona intorno è abbstanza abitata (ralativamente palrlando) ma l'abiente circostante è piuttosto secco. Abbiamo passato quello che sembra un sobborgo urbano di villette immerse nel verde e immerse nel deserto.
2.20
siamo entrati nella gola del virgin river.
La strada prrosegue tra curve, salite, discese.
Si vedono strani cactus e qualche cespuglietto giallo-verdognolo
3.30 pm
ci siamo fermati a mangiare a Mesquito, un posto subito dopo il confine del Nevada, pieno di casinò. hanno piantanto qualche palma, ma intorno c'è il deserto e montagne brulle.
Ci siamo fermati da Mc Donalds perchè è l'unico posto con un luogo per giocare al coperto (ed evitare quindi disidratazione immediata dei pargoli). Comunque anche volendo posti per giocare all'aperto non ce n'è. Qui il termomentro ha raggiunto i 98°F, ma non sembra tanto valdo perchè c'è un po' di vento e probabilmente perchè l'aria è secchissiima.
Aggiungi commento