Come avevamo sospettato, quella feccia di goblin questa notte ci ha attaccato. Tutto è cominciato con una freccia proveniente da sopra il pendio e che si è impiantata in un albero. Attaccato alla freccia c'era un foglio sbrindellato con su scritto in modo terribile lasciate oggetti o morite. Non è una modalità particolarmente comune per dei goblin. Era il turno di guardia mio e di Caius, ma gli altri si sono svegliati immediatamente. Nel bosco di fronte abbiamo intravisto delle figure che hanno cominciato a tirarci frecce. io ero molto carica e con due frecce ne ho spiaccicato uno contro un albero. Che schifo. Macha a quel punto ha avuto la brillante idea di lanciare un globo di luce che ha illuminato a giorno il bosco: i goblin erano molto infastiditi da questa luce forte. Mentre eravamo impegnati a combattere i goblin nel bosco, alle nostre spalle, da sopra il pendio, hanno cominciato a grandinare frecce, alcune delle quali sono andatea segno, una su di me, ahi! Sopra il pendio c'erano una ventina di goblin. Quello che sembrava il capo ha cominciato a dirci di lasciare tutti gli oggetti. Ovvio che non gli abbiamo dato retta. Macha gli ha lanciato un bel dardo incantato e quello si è accasciato, al che tutti gli altri sono arretrati. Caius è andato ad interrogarlo ed è riuscito a farsi dire dove è la loro tana. Poi, col suo solito senso estetico, ha piantato la testa del goblin sulla sua spada.

A quel punto non aveva senso seguire i restanti goblin, più che altro perché avevamo un po' di frecce da estrarre e ferite da curare, cosa che ha tenuto impegnata Macha per un po'.

Per oggi abbiamo deciso che ce ne stiamo qua a riposare e riprenderci, dato che stanotte non abbiamo dormito. Faremo dei turni di guardia come avevamo previsto per la notte, anche se dubito che avremo problemi durante il giorno.


Abbiamo deciso di aspettare domani mattina per andare a cercare la tana dei goblin. Sperando che ci siano ancora.

Oggi pomeriggio l'abbiamo dedicato a curarci e costruire un rifugio che protegga i cavalli da eventuali altri assalti con frecce. Caius ha passato il pomeriggio ad aggiustarsi borbottando l'armatura nuova, tutta ammaccata. Non capisco come faccia ad andarsene in giro dentro quella scatola di metallo.

Per il resto la giornata è trascorsa tranquilla, troppo tranquilla.

Per la notte abbiamo deciso di fare ancora 5 turni, come avevamo previsto per ieri notte.

Aggiungi commento