Stampa
USA 2010
DisneyOggi ci siamo alzati di buon'ora e abbiamo preso la navetta che ci ha portati all'ingesso del "Magic Kingdom", o meglio, ci ha portati nel luogo dove ci sono i parcheggi e le biglietterie, in realtà per arrivare all'ingresso abbiamo dovuto prendere la monorotaia.

Prima di entrare ci hanno controllato le borse, ma noi avevamo solo la nostra bottiglia d'acqua da 3 litri, in realtà abbiamo scoperto che ce ne sarebbe bastata una piccola, in quanto ovunque c'erano fontanelle d'acqua fresca.

Siamo arrivati prima dell'apertura e ci siamo potuti così gustare lo spettacolino iniziale con l'arrivo del trenino con su tutti i personaggi. Finalmente siamo entrati e ci siamo dedicati al duro lavoro del divertimento. Il posto è l'apoteosi del divertimento consumistico. Ci sono tantissime cose da comprare (a prezzi esosi) e tantissimi posti per mangiare, e anche le cose più economiche, come gli hot-dog, costano parecchio. Comunque ci siamo divertiti e stancati tantissimo.

CenettaOltre alle solite giostre e ottovolanti, abbiamo visto un film in 4D, ovvero dove sono coinvolti tutti i sensi oltre a vista (in 3D) e udito. Quando nel film c'era dell'acqua.. ti sentivi spruzzare, quando i personaggi volavano, sentivi il vento sulla faccia, ad un certo punto si sentivano pure gli odori e alla fine Paperino è uscito dallo schermo e si è schiantato nel muro di fronte (dietro gli spettatori!!).

Abbiamo ripreso la navetta quando ormai era buio. Filippo si è addormentato senza cena, mentre io, Davide e Luca ci siamo mangiati la cena di ieri, con i pomodori congelati (il frigo era un po' freddino).


[flickr user=95551576@N00 tag="25luglio2010" ]
Visite: 4337