Questo è un ottimo dolce della vendemmia, assieme alla schiacciata con l'uva.

Non so dire le proporzioni esatte, io sono andata un po' ad occhio.

Per un budino da circa 1 Litro ho usato 3 grossi grappoloni di uva nera da vino.

Si sgranano gli acini, si lavano e si mettono in una pentola. Si lasciano cuocere mescolando di tanto in tanto fina a quando gli acini cominciano a rompersi.

Passare tutto nel passaverdure, bisogna usare un disco con buchi non troppo grandi altrimenti passano i semi.

Rimettere nella pentola e far cuocere aggiungendo qualche cucchiaio di amido. Volendo si può aggiungere anche zucchero, dipende da quanto è dolce l'uva.

Mescolare molto bene per non fare grumi. Quando il composto è diventato piuttosto denso, metterlo nella forma e lasciare raffreddare.

Ingredienti

  • 3 cucchiai colmi di zucchero
  • 3 tuorli d'uovo
  • 3 cucchiai scarsi di farina
  • scorza di limone e un po' di succo
  • 1/2 litro di latte
  • facoltativo: cioccolato o cacao

Ingredienti (4-5 persone)

  • 8-10 pomodori ramati ben maturi
  • 2 peperoni
  • ½ cipolla
  • 1 cetriolo
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di aceto
  • 3 o 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 100 g di pane raffermo ammollato nell’acqua e strizzato
  • 1 cucchiaino di paprika
  • sale
  • pepe

Come accompagnamento: pezzetti di pane, cipolle, pomodori, cetrioli e peperoni a dadini, uova sode.

Ingredienti

  • Baccalà 600g
  • Patate 600g
  • Passata di pomodoro
  • Aglio
  • Olio extravergine d'oliva

Procedimento

Per prima cosa dissalare il baccalà (merluzzo sotto sale). Per farlo metterlo a bagno per almeno 24 ore cambiando l'acqua spesso specialmente nelle prime ore. Ungere con l'olio il fondo di una pirofila e mettere l'aglio uniformemente sul fondo. Tagliare il baccalà a tranci di un paio di centrimenti di larghezza e disporli nella pirofila in modo da farne uno strato. Ricoprite con le patate spelate e tagliate a fette sottili. A questo punto coprite con un po di passata di pomodoro ed infornate in forno preriscaldato a 180°C-200°C. Il piatto va lasciato in forno almeno 30 minuti fino a che le patate non sono ben cotte. Togliere il piatto dal forno e lasciarlo riposare almeno una decina di minuti, non va mangiato a temperatura da ustione!

Attenzione: non mettere sale! il merluzzo è di per sè abbastanza salato.

Se il merluzzo è particolarmente grosso e spesso è necessario lasciarlo dissalare più a lungo.